• 12 marzo 2018

Vi ricordate il famoso spot della Kenzo, dove una ragazza vestita di verde iniziava a ballare in un modo bizzarro? Ebbene quello spot fu ideato da Spike Jonze, il quale lo ritroviamo oggi dietro le quinte del nuovo spot commerciale per HomePod della Apple. “Welcome Home”, il titolo del cortometraggio commissionato dal colosso di Cupertino, nasce dall’intenzione di pubblicizzare l’altoparlante in grado di interagire con l’utente tramite Siri. Lo spot si distacca dal solito linguaggio pubblicitario a cui siamo abituati per avvicinarsi a quello cinematografico. Il video si apre con la protagonista, interpretata dalla celebre cantante e ballerina inglese FKA Twigs, intenta a tornare a casa da sola dopo una giornata di lavoro stancante. Una volta entrata nel suo appartamento, si avverte subito un senso di tristezza che si manifesta nel momento in cui la donna chiede a Siri di suonare un brano che possa piacerle, e da li la magia avviene. Inizia a danzare interagendo con lo spazio esterno come se esso fosse un’intelligenza artificiale in grado di modificare lo spazio, le forme e le geometrie come un glitch. E così a ogni passo l’intero ambiente subisce una vera e propria metamorfosi rivelando volumi e colori nuovi che ricordano le geometrie che si possono trovare in opere di artisti contemporanei. Finchè la protagonista arriverà in uno spazio meno luminoso e colorato del precedente, ponendosi faccia a faccia con se stessa e, di conseguenza, con le proprie insicurezze.

Fonte